Anteprima | Bound By Flame – Games969.com

34 visite 0 Mi piace 0 commenti

Anteprima | Bound By Flame

Eroe o demone?

di Lorenzo Arduino il 22 febbraio 2014 (18:21)bound-by-flame-focus-trailer

Il cammino dell’eroe (o forse no)

La possibilità di intraprendere un avventuroso viaggio nei panni di un mitico eroe o quella di attingere a spaventosi poteri demoniaci per dominare incontrastati sulla terra. Questo è il plot che ci offre Bound By Flame, fantasy RPG sviluppato da Spiders che arriverà nel corso del 2014. Vestiremo i panni di un mercenario, il cui destino cambia radicalmente quando, durante l’esecuzione di un antico rituale, un potentissimo demone si impossessa di lui. Cosa comporta tutto ciò? La possibilità di utilizzare gli enormi poteri dell’entità, ma a un prezzo elevatissimo. La nostra umanità. Potremo combattere il nostro demone interiore, respingendo i suoi favori e tramutandoci in eroi, oppure potremo decidere di abbandonarci al suo volere, lasciandogli infondere dentro di noi la sua potente magia. Le nostre scelte avranno enormi ripercussioni sia sul nostro personaggio sia sul mondo che lo circonda, e ovviamente anche i rapporti con i compagni di viaggio muteranno in base alla strada da noi intrapresa. Il nostro (anti?)eroe, cedendo al volere della bestia, vedrà il proprio corpo soggetto a una metamorfosi sempre più marcata, fino a diventare la bestia egli stesso. Dovremo quindi soppesare attentamente ogni singola decisione, per quanto banale ci sembri inizialmente, visto che, avanzando nel mondo di gioco, essa darà vita a scenari e situazioni radicalmente differenti. Coloro che incontreremo sul nostro cammino, a seconda delle scelte da noi effettuate, potranno decidere di unirsi a noi o di combatterci, ciò dipenderà dagli ideali che li hanno spinti fino al nostro cospetto. Assisteremo quindi allo svilupparsi di sentimenti contrastanti nei nostri confronti: dapprima sospetto o fiducia, fratellanza o antipatia, fino addirittura ad amore e odio. Inoltre varieranno anche le missioni che ci verranno assegnate, e a mano a mano che gli incarichi diventeranno sempre più difficili e i nemici sempre più agguerriti non potremo fare a meno di iniziare a chiederci se donare un pezzettino della nostra umanità al demone non possa che farci bene. Sarà dura completare l’intero gioco scegliendo drasticamente tra un comportamento malvagio e uno eroico. Dovremo scendere a dei compromessi con noi stessi e con l’essere che alberga in noi per giungere al termine della nostra avventura. Come si suol dire, non esistono bianco e nero, ma solo sfumature di grigio.

Un guerriero eclettico

Appartenendo all’ordine dei mercenari, il protagonista avrà la possibilità, come in ogni RPG che si rispetti, di affrontare le situazioni in molteplici modi, secondo il nostro stile di gioco preferito. Potremo decidere di intraprendere il cammino del guerriero, diventando abili nell’utilizzo di numerosi tipi di armi, dalle spade alle asce, dalle lance alle alabarde. Oppure potremo scegliere la via dell’ombra, divenendo maestri nell’arte della furtività e uccidendo silenziosamente i nostri nemici con i coltelli. Infine, e questa è la possibilità che più sembra interessante, potremo dedicarci al mondo della stregoneria, accettando il demone che alberga dentro di noi e lasciando che infonda in noi i suoi enormi poteri, che potranno essere aumentati notevolmente, maggiore sarà il numero di anime che gli offriremo.
Il nostro mercenario avrà inoltre la possibilità di forgiare le proprie armi e armature utilizzando materiali ottenuti tramite crafting, oppure potrà aumentare l’efficacia dell’equipaggiamento già in suo possesso.
Le battaglie si svolgeranno in tempo reale, rendendo il gioco adrenalinico e frenetico. Starà a voi: vi lancerete in battaglia senza pensarci due volte, brandendo un enorme spadone a due mani, o sarete più tattici ed eliminerete i nemici silenziosamente uno a uno? Ogni classe avrà i propri movimenti e peculiarità, oltre ovviamente a caratteristici poteri speciali. Ogni volta che avanzeremo di livello avremo degli skill point a disposizione, che dovremo investire in uno dei tre rami di abilità.

Nemici arcani e un mondo magico

Il mondo di gioco, Vertiel, è popolato da un’infinità di nemici di ogni sorta. Goblin, troll, fantasmi, demoni, titani di ghiaccio. Mentre avanzeremo nell’avventura, essi diverranno sempre più potenti e mastodontici. Con la venuta dei Signori del Ghiaccio saremo costretti ad affrontare nemici provenienti da mondi magici e oscuri, ognuno dei quali sarà dotato di abilità uniche e, soprattutto, di un proprio credo. Starà quindi a noi ricacciare tali creature nelle profondità da cui provengono. Il design delle mostruosità che popolano Vertiel è realizzato con molta cura, e i nemici appaiono ben differenziati tra loro, con pattern di attacchi differenti che varieranno in base alle situazioni.

Non ci resta quindi che attendere l’annuncio definitivo sulla data d’uscita per poter mettere infine le mani su questo promettente titolo, che ha tutte le carte in regola per affermarsi nel mondo degli RPG di stampo occidentale.

CONDIVIDI:0 Mi piaceAnteprima, Notizia, PC, PS3, PS4, Xbox 360
Bound by FlameFocus Home Interactive

Lorenzo Arduino

Lorenzo Arduino